CONCORSO PER LE SCUOLE DELL’INFANZIA: FIABA LIBERA TUTTI!

La Onlus Antonio Padovani bandisce il concorso “FIABA LIBERA TUTTI” rivolto alle Scuole dell’infanzia con lo scopo di valorizzare e favorire il riconoscimento, presso i bambini, di quegli elementi materiali, tradizionali, ambientali e/o paesaggistici presenti nelle fiabe, che sono costitutivi dell’identità storico culturale del Paese o della regione di appartenenza. Si vuole, quindi, promuovere la conoscenza e la lettura delle fiabe e la capacità di raccontarle; offrire agli alunni, attraverso la guida dei propri insegnanti ed educatori, l’opportunità di conoscere e di confrontarsi con il patrimonio culturale immateriale del loro territorio; favorire i processi di interazione e integrazione sociale e culturale tra bambini italiani e di altre culture per costruire comunità inclusive; stimolare processi di apprendimento percettivi, sensoriali e la fantasia.
Alla fiaba si riconosce la molteplice funzione di risorsa culturale, serbatoio emozionale e valoriale di saperi e tradizioni storici.

A tale scopo la Onlus Antonio Padovani pubblica il seguente
REGOLAMENTO
1)DESTINATARI
Possono partecipare al concorso le Scuole dell’infanzia del Comune dell’Aquila e dei comuni limitrofi.
2)PREMI
Alla prima Scuola classificata sarà donato un corso di teatro (valore Euro 1.000,00) tenuto dalla scuola di teatro Drama di Rosanna Lancione al termine del quale sarà previsto uno spettacolo teatrale (Maggio 2024), alla seconda un buono di Euro 500,00 per l’acquisto di materiali didattici, alla terza un buono di Euro 300,00 per l’acquisto di materiali didattici.
3)MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
La classe/gruppo di alunni concorrente dovrà realizzare un prodotto (disegno, cartellone, video, audio…) che, partendo da una fiaba, preferibilmente del proprio patrimonio regionale, individui e focalizzi in questa, personaggi tipici, elementi lessicali, oggetti, piante o coltivazioni, prodotti, costumi o tradizioni del proprio patrimonio storico, restituendone il senso di appartenenza comunitario. I bambini e i loro insegnanti dovranno:

  • scegliere le favole;
  • ricercare e individuare nella favola scelta gli elementi del paesaggio: il luogo in cui è narrata (anche un costume, uno strumento musicale, un personaggio, il cibo, animali), oltre a qualcosa dell’ambiente naturale che sia tipico della loro identità geografica e/o culturale;
  • realizzare, a scelta, una delle seguenti attività: – dei disegni o altri prodotti grafici (come collage o, se più grandi, piccoli libri illustrati anche della tipologia pop up) che raccontino la fiaba o che rappresentino singoli personaggi o marionette; – piccoli dialoghi tra i personaggi, interpretati dai bambini; – un’ esposizione raccontata del significato della favola (anche a più voci); – nel caso di classe multietnica, confrontare fiabe di diverse culture e analizzare le analogie le similitudini e le differenze. Le attività realizzate potranno essere documentate da un video della durata massima di 4 minuti e accompagnate da una descrizione delle attività svolte.
    4)PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
    La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta utilizzando il modulo allegato. La domanda deve essere firmata dal dirigente scolastico o responsabile ed inviata entro e non oltre il 13 Novembre 2023, esclusivamente via mail all’indirizzo onlusantoniopadovani@gmail.com
    5)PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI
    Gli elaborati dovranno essere spediti per raccomandata o consegnati a mano all’indirizzo: Onlus Antonio Padovani, Via G. Carducci, 30 -67100 L’Aquila, entro e non oltre il 19 Febbraio 2024.
    Nel caso di spedizione, la ONLUS non risponde di disguidi o smarrimenti.
    All’atto del ricevimento, gli elaborati diventeranno proprietà della ONLUS Antonio Padovani che assume l’impegno di non utilizzare le opere a fini di lucro ma solo ed esclusivamente per finalità sociali e comunque strettamente connesse al concorso.
    6)ESAME DEI LAVORI PERVENUTI
    Gli elaborati verranno esaminati da una Commissione di esperti nominata dalla ONLUS Antonio Padovani. Il giudizio della commissione non è sindacabile.
    7)PREMIAZIONE
    La cerimonia di premiazione dei vincitori sarà un evento pubblico e si svolgerà presumibilmente entro il mese di Marzo 2024. Le Scuole partecipanti saranno informate tempestivamente via mail e con modalità pubbliche (social network, giornali, TV, ecc.) sulla data e sulle modalità della cerimonia di premiazione.
    In sede di cerimonia di premiazione, la ONLUS Antonio Padovani si riserva di esporre/diffondere/duplicare sia i lavori premiati che una selezione di tutti i materiali pervenuti.
    8)INFORMATIVA PRIVACY
    I dati forniti con la partecipazione al presente concorso formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sulla privacy e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta la ONLUS Antonio Padovani e saranno usati esclusivamente per consentire lo svolgimento del concorso medesimo.
    Le Scuole aderenti provvedono a pubblicizzare il bando di concorso per far prendere visione dello stesso a tutti i partecipanti ed ai loro genitori (o tutori), ed acquisiscono il relativo consenso alla partecipazione.
    Il titolare del trattamento è la ONLUS Antonio Padovani con sede in L’Aquila Via G. Carducci 30. Il responsabile della protezione dei dati personali è il legale rappresentate, nella figura del Presidente Gianni Padovani.
  • Onlus Antonio Padovani
    f.to Il Presidente
    Gianni Padovani

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Sara Persechino
e-mail: onlusantoniopadovani@gmail.com
cell: 349.0821310
(lunedì/venerdì, dalle 9.00 alle 13.00)